Rebis, Cosmetici Naturali Made in Italy

Ingredienti

Le materie prime naturali

La Rebis impiega solo le più pregiate sostanze naturali ed i loro estratti e derivati. In buona parte le materie prime naturali provengono dalle pendici collinari di un antico vulcano, il Monte Amiata, rilievo montuoso tra la Maremma grossetana e la Val d’Orcia senese.17 In questi territori collinari ricchi di boschi, uliveti e fonti termali si raccolgono propoli e cera d’api, sali ed alghe sulfurei, argilla essiccata al sole, olio d’oliva extravergine biologico, piante officinali spontanee. Altre sostanze prime naturali provengono da paesi lontani come l’olio di jojoba e l’aloe messicani, il ginseng cinese o la cinchona (china) e la ratania peruviane. Puri oli essenziali estratti per distillazione da piante aromatiche concorrono all’attivazione e alla profumazione di ogni cosmetico naturale. In particolare: 1) la propoli d’api, sostanza resinosa che ricopre con finalità protettive le gemme di numerose piante, viene raccolta dalle api in territori boschivi del Monte Amiata esenti da contatto con pesticidi o fertilizzanti. La Rebis considera la propoli la sostanza regina della cosmesi naturale e oltre a garantirne la provenienza italiana costante dallo stesso territorio toscano ne controlla le fasi di estrazione. 2) per cera d’api di opercoli si intende solo quella parte del favo costituita dal sigillo cereo che le api appongono alla celletta esagonale riempita di miele. La cera d’opercoli è costituita dalla cera di più recente apposizione ed è pertanto la più profumata e delicata. La cera impiegata dalla Rebis non solo è di opercoli e di origine montana, ma viene inoltre disciolta con tecnica tradizionale nelle bacheche di vetro esposte al calore del sole. scat1 nuova3) l’argilla vulcanica impiegata dalla Rebis proviene dalle pendici del Monte Amiata, da un banco che affiora in superficie. L’argilla vulcanica viene essiccata al calor del sole e micronizzata (macinata finemente). 4) l’olio di jojoba di qualità golden (oro) riveste particolare interesse per la Rebis, si estrae per spremitura a freddo dai semi di una pianta ori- ginaria delle zone desertiche del Messico e dell’Arizona. L’olio di jojoba è in realtà l’unica cera liquida del mondo vegetale, possiede massima affinità con la pelle e proprietà nutrienti ed emollienti inimitabili. A differenza di altri oli vegetali quello di jojoba non irrancidisce ed esime di conseguenza il formulatore dall’inserimento nei prodotti di antiossidanti artificiali sintetici. La Rebis impiega in altissima percentuale l’olio di jojoba, mentre di norma, per il suo alto costo, viene impiegato solo in percentuale ridotta.18

Codice INCI (International Nomenclature Cosmetic Ingredients)

Dal 1997 i produttori di cosmetici della Comunità Europea hanno l’obbligo di elencare, in ordine decrescente per quantità, tutti gli ingredienti inseriti nella formulazione di un cosmetico. L’introduzione del codice INCI consente di valutare oggettivamente la composizione di un cosmetico naturale al di là delle dichiarazioni pubblicitarie. Il limite del codice INCI consiste nell’essere redatto in parte con termini in lingua latina e in parte con parole in lingua inglese precludendo una facile leggibilità e valutazione del prodotto. Per ovviare a questi inconvenienti la Rebis riproduce su ogni astuccio il codice INCI in lingua italiana consentendone un’ottimale comprensione.